Volley, una Lorini al limite della perfezione è troppo per la Tempini

0
Pallavolo
Pallavolo

La Tempini Azzano Brescia torna dalla trasferta in terra dei cugini monteclarensi con un’amarissima sconfitta per 3-0, al termine di una partita durata poco meno di un’ora e mezza nella quale è Lorini a dominare fin dal primo minuto. La quart’ultima giornata del campionato di serie B2 maschile ha dunque visto sprecare una buona occasione, per la formazione di coach Zappa, per portare a casa punti utili in vista dell’obiettivo primario, la salvezza, che a oggi si trova nuovamente a meno quattro lunghezze.

Una partita a senso unico, come dicevamo, con Montichiari che scende in campo determinata più che mai mentre Azzano sembra impaurita e allo stesso tempo sembra soffrire l’immenso PalaGeorge.

In campo con capitan Rachtian al palleggio, Fava e Crotti in banda, Indiani e Sabaragamu al centro, Rinaldi opposto e Zoadelli libero, la tempini subisce immediatamente un parziale di 7-1. Il punto da seconda linea di Fava, l’ace di Rinaldi e l’attacco dal centro di Indiani accorciano le distanze ma è comunque Lorini a passare al primo tempo tecnico con il punteggio di 8-4. La squadra ospite soffre i potenti servizi avversari, ma anche i veloci attacchi. In più non riesce a sfruttare il loro imponente muro. Crotti, che sembra essere il più in forma, prova a tenere a galla la propria squadra ma la differenza punti è troppa e l’Azzano non può che cedere l primo parziale 25-18.

Secondo set completamente da dimenticare, con i padroni di casa che dettano ancora una volta il ritmo della partita e con la Tempini che riesce a far punto praticamente solo con Fava da seconda linea. I parziali sono netti: 8-2, 16-5, 21-8 ed infine 25-13.

Più combattuto il terzo ed decisivo set con Montichiari che si trova finalmente di fronte un Azzano più compatto che riesce a giocarsela fino alla fine. Con Rinaldi in panchina e Tononi opposto, i ragazzi del presidente Gogna, capiscono finalmente che usare la forza contro una squadra tecnicamente e fisicamente superiore serve poco, quindi, come provato in settimana, iniziano a servirsi del muro anziché cercare di abbatterlo. Sembra funzionare. La formazione di Gandini rimane comunque superiore e vince ancora 25-18.

È amareggiato al termine della sfida l’allenatore azzanese: “ Questa sera non siamo stati squadra e, questo, era l’unico modo che avevamo per poter battere Montichiari poiché loro giocano con le individualità che sono fisicamente e tecnicamente superiori a noi. Ci è mancato, ancora una volta, il carattere”.

Lorini Montichiari – Tempini Azzano: 3-0 (25-18, 25-13, 25-18)

Lorini Montichiairi: Lorini, Boniotti 4, Busato 12, Verità, Bartoli 15, Bozzoni 11, Caleffi (libero), Fabbro, Vigalio 10, Baresi, Bastianini 6, Ponzoni. Allenatore Gandini.

Tempini Azzano: Sabaragamu 5, Rachtian 1, Crotti 12, Rinaldi 6, Tononi 4, Indiani 6, Fava 9, zoadelli (libero), De Biasi, Gorlani, Fraccaro. Allenatore Zappa

Arbitri: Cristoforetti e Giglio.

Note: Spettatori 500, durata set: 22’, 20’, 21’.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome