Turismo, dalla Regione 600mila euro per valorizzazione laghi bresciani

0

"La bellezza dei nostri laghi, la loro ricchezza naturalistica, enogastronomica e culturale sono elementi unici nel panorama turistico mondiale.  Favorire la valorizzazione e sostenere in modo specifico la  promozione diquesto patrimonio è un’azione strategica che avrà  ricadute stabili e durature sul tessuto economico di questi territori". Lo ha detto Mauro Parolini, assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia, commentando l’approvazione da parte della Giunta, su sua proposta, della delibera avente come oggetto la valorizzazione turistica dei grandi laghi lombardi. 

"I fondi che abbiamo messo a disposizione dei soggetti capofila hanno proprio questo scopo – ha continuato Parolini – incentivare una forma stabile, concreta e operativa di unità, che includa i soggetti pubblici e privati, favorisca l’integrazione tra diversi settori economici, organizzi i servizi e promuova i laghi in una prospettiva di sviluppo comune".

Le progettualità riguarderanno azioni promozionali sui mercati internazionali, interventi volti al miglioramento dell’accoglienza dei turisti, dell’informazione e della promozione digitale, la realizzazione di infrastrutture e servizi volti all’ottimizzazione della fruizione dei laghi, interventi finalizzati alla sostenibilità e alla conservazione del patrimonio naturale.

Al Garda soggetto capofila della Comunità Montana Parco Alto Garda Bresciano andranno, come al Lago d’Iseo, 300mila euro. Stessa cifra anche per gli altri due grandi laghi lombardi, Como e Maggiore. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome