Via Lamarmora, il comitato dei residenti chiede un intervento per traffico e velocità

0
Speed-check, pista ciclabile, potenziamento della segnaletica, messa in risalto delle strisce pedonali, insomma: qualsiasi cosa purché si intervenga per limitare la velocità degli automobilisti in via Lamarmora. Il grido d’aiuto è quello di un gruppo di cittadini riuniti in un Comitato che nei giorni scorsi ha attivato una raccolta-firme con l’obiettivo di trasmetterla alla Loggia. 
I residenti, coordinati da Pasquale Ferrari, Fabrizio Tedoldi e Maria Scaiola, hanno fino ad ora raccolto 130 firme. L’obiettivo è quello di sollecitare l’amministrazione a fare qualcosa, innanzitutto rispondere, come prevede lo statuto, entro due mesi alla petizione inviata dal comitato. La rabbia dei residenti, esasperati e preoccupati dai numerosi incidenti e dal traffico che avvicina la strada a una tangenziale, non è però nuova; le parole di Fabrizio Tedoldi sono riportate sul quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane: "Già a settembre avevamo presentato una petizione, per creare un´isola ambientale dove le auto avrebbero dovuto procedere rispettando i trenta chilometri orari. Da allora non si è mosso nulla e non vogliamo che questa legittima richiesta cada nel vuoto. Sserve più sicurezza stradale, non si può rischiare la vita ogni giorno".
(red.)
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome