Aib e Unicredit ospiti di Brend per parlare di filiera agroalimentare bresciana

0

Per fare il punto sulla situazione attuale e sulle prospettive della filiera agroalimentare bresciana, Aib, in collaborazione con UniCredit, promuove un incontro in programma lunedì 8 giugno alle 17 nella sede di Brend a Palazzo Martinengo Colleoni (via Moretto, 78 – Brescia).

Con un migliaio di imprese che occupano oltre 8.200 addetti, l’agroalimentare del territorio genera circa 3,5 miliardi di fatturato, il 9,2% del manifatturiero provinciale. Il comparto, che ha dimostrato una notevole capacità nel fronteggiare l’urto della crisi, negli ultimi sette anni ha realizzato una performance superiore a quella media nazionale, sia in termini di fatturato (+25% sul 2007) che in termini occupazionali. Due le produzioni principali in cui è specializzata l’industria bresciana: i formaggi e i vini, entrambe riconosciute e tutelate dai marchi di denominazione di origine. Il sistema dei “marchi collettivi” (quali Grana Padano, Franciacorta e Lugana) ha garantito inoltre volumi produttivi sufficientemente elevati e costanti nel tempo.

All’incontro, durante il quale sono previsti focus specifici anche sul settore vinicolo e del packaging alimentare, interverranno Sergio Berardi (ad Fonti di Vallio e consigliere settore Agroalimentare Caseario di AIB) e Ferdinando Natali, Riccardo Masoero, Luigia Campagna, Fabio Montuori di UniCredit.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome