Gli negano il porto d’armi e s’inventa una rapina: denunciato

0
Sperava di ottenere il porta d’armi simulando una rapina tramite la quale avrebbe dimostrato di essere in pericolo: individuato il raggiro, è stato denunciato. L’impressione è che la messa in scena del 52enne protagonista della vicenda possa rappresentare la pietra tombale sul suo desiderio di ottenere il porto d’armi. 
La vicenda, raccontata sulle colonne di Bresciaoggi, ha come protagonista un salodiano che, mentre percorreva una strada nel comune di Puegnago del Garda ha chiamato il 112 denunciando di essere stato vittima di un tentativo di rapina. Secondo la sua testimonianza tre uomini a bordo di una Clio l’avrebbero avvicinato e minacciato cercando di estorcergli denaro. Il suo racconto però presentava diverse incongruenze, così i militari lo hanno facilmente smascherato, facendogli ammettere il tentativo di ottenere il porto d’armi negatogli nel 2012 dimostrando di essere in costante pericolo di vita. 
(red.)
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome