Gender, a Darfo un gay pride contro la terapia per tornare etero con la preghiera

0

Valle Camonica omofoba? L’accusa arriva dal Movimento 5 Stelle che in un comunicato attacca la Valle che in questi giorni “ Sta ospitando due eventi all’insegna dell’omofobia e della discriminazione di genere”. Il primo ad Angolo Terme dove, con 185 euro, si può partecipare a cinque giorni di preghiera, messe, confessioni e meditazioni al buio “per tornare etero”. Il secondo a Darfo dove al teatro San Filippo il 9 giugno ha parlato l’avvocato Gianfranco Amato per il convegno “Gender, una minaccia per la famiglia”. A difendere i diritti dei gay ci pensa il collettivo che ieri sera ha organizzato un gay pride. Il kag, inoltre, farà un presidio contro l’omofobia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. lasciamo perdere la stupidità di quelli che credono di cambiare i gay in etero…lasciate in pace la sessualità di ognuno e vivetevi la vostra, come vi pare

  2. Gli organizzatori sono il famigerato GRUPPO LOT, il cui leader e’ quel decerebrato Luca di Tolve, a cui il menestrello nostrano Povia (si’ quello che crede agli ufo) dedico’ una canzone omofoba. Allucinante.

  3. La Vallecamonica sarebbe omofoba perchè “ospita” eventi all’insegna dell’omofobia. L’importante è che, qualora, in futuro, la stessa Vallecamonica dovesse vietare eventi analoghi non si dica che i camuni sono fascisti e antidemocratici.

  4. Quando un programma non piace si cambia canale. Nessuno obbliga nessuno a partecipare ad alcunché (peraltro a pagamento).
    Si lasci fare: c’è chi fa i corsi o prega e c’è chi starnazza in piazza a seno nudo e boa. Personalmente non mi interessa nè un programma nè l’altro. Però lascio fare. …zzi loro o no?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome