Trattative per il Parma ancora aperte: fino al 22 nulla si decide per il Brescia

0

E’ stata concessa una proroga dell’esercizio provvisorio del fallimento del Parma fino al 22 giugno. Lo hanno fatto sapere in un comunicato i vertici societari, scrivendo che i curatori fallimentari Angelo Anedda e Alberto Guiotto, grazie al provvedimento odierno il Giudice Delegato dott. Pietro Rogato, con il parere favorevole del Comitato dei Creditori, hanno tempo fino a quella data per fare in modo che le due società in trattativa trovino un accordo per l’acquisto dell’azienda sportiva emiliana. Con questo rinnovo il Brescia sta ancora col fiato sospeso, Brescia il cui destino è strettamente legato a quello parmense per un eventuale ritorno in B. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Qualcuno degli ultrasbrescia potrebbe andare a Parma a fare volantinaggio per il fallimento del Parma e per la salvezza del Brescia. Ci vuole coraggio, non solo a menare ragazzini e sfasciare pullman.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome