Tombini rubati o pericolosi: tre casi in pochi giorni. I cittadini si lamentano sui social

0

Se tre indizi fanno una prova, tre tombini rubati (o traballanti) creano un caso. A segnalare i furti il gruppo Facebook “Brescia che non vorrei” dove ogni giorno i cittadini bresciani segnalano situazioni di pericolo o di degrado, con tanto di immagini e video.

E’ proprio grazie a due utenti che si scopre che in via Rosolino, dietro il parco Castelli di Mompiano, da circa due mesi un tombino è traballante e pericoloso. Un mese fa è stato segnato con lo spray giallo e accompagnato dal cartello "lavori in corso”, ma a quanto pare nessuno si è più occupato del problema.

Più grave, e pericoloso, il doppio caso di Fornaci dove, stando alle immagini allegate da una utente del gruppo, in poche ore sarebbero stati rubati due tombini a distanza di poche centinaia di metri l’uno dall’altro. In un caso – come è la stessa utente a far notare – i vigili hanno posizionato un cartello di pericolo sul buco, l’altro invece è stato lasciato aperto, con tutti i pericoli che esso può causare ai pedoni, ai cicilisti, ai motociclisti e alle automobili.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome