Bancarelle etniche escluse dal mercato, gli ambulanti gridano al razzismo

0

Nessun intento razzista o discriminatorio, ma solo una scelta di tipologia di prodotti ben specifici. Per questa ragione il sindaco di Manerba, Isidoro Bertini, avrebbe escluso le bancarelle etniche dal mercato estivo del martedì: sostenendo che questa vetrina a cielo aperto fosse dedicata alla valorizzazione della Valtenesi e del Made in Italy, vista la concomitanza con Expo. Naturalmente gli ambulanti etnici non sono rimasti indifferenti al divieto e hanno chiamato gli studi di Radio Onda d’Urto per denunciare il fatto, sostenendo che l’esclusione avrebbe radici razziste. Accuse che il sindaco respinge in pieno: "questo mercatino ha alcune sue caratteristiche specifiche – ha detto al Corsera -. Se ne può fare tranquillamente un altro, etnico e con proprie caratteristiche, per chi restasse potenzialmente escluso dal mercato del martedì, ma non contemporaneamente e nello stesso luogo".

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome