Droga in tasca e aggressione ad un agente: 33enne tunisino in manette

0

Nel tardo pomeriggio di ieri durante i effettuati dal personale del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, gli agenti hanno fermato un cittadino tunisino, M. K. 1982, il quale, dopo averli visti ha tentato la fuga per sottrarsi al controllo.

Lo straniero, bloccato, è stato perquisito e trovato in possesso di 2, 38 grammi di , di 0,22 di cocaina e di due banconote da 50 euro. Poiché le sostanze sono state ritenute detenute ai fini di , il tunisino è stato tratto in arresto.

Nel corso dell’arresto il giovane tunisino ha continuato a dimostrarsi violento nei confronti degli operatori, cosa che ha provocato una lesione ad uno di questi giudicata guaribile in 2 giorni.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. ancora una volta questo terribile Stato si accanisce su un migrante… che non sapendo cosa fare si era portato da casa (dove c’è la guerra) quel minimo di conforto necessario ad ogni migrante. Ma la ferocia di agenti senza scrupoli lo ha colpiti ingiustamente!! Comunicato stampa del gruppo Tutti Dritti!!!

  2. mi piacerebbe sapere come faremo a rispedire a casa loro questi clandestini della malora , li convochiamo uno per uno ? gli si manda un telegramma ? aspettiamo che muoiano di vecchiaia nel nostro paese ? non so , questi clandestini sono la maggior parte di quelli chiamati erroneamente profughi , i quali restano un 30-40 % e gli altri ?????????????

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome