Al Musil di Rodengo il Cervello di Alberto Sordi nel libro di Sanguineti

0

Il Musil, Museo dell’industria e del lavoro di Rodengo Saiano, sede di un’esposizione permanente dedicata al cinema e ai cartoni animati, organizza per mercoledì 16 settembre (a partire dalle 19), un incontro con Tatti Sanguineti, incentrato sul libro che ha dedicato a Rodolfo Sonego, recentemente pubblicato da Adelphi.

Come risulta da Wikipedia, Gaetano (Tatti) Sanguineti è critico cinematografico, giornalista, attore, autore televisivo, documentarista, sceneggiatore e regista. Tutto ciò è tenuto assieme da una passione inesauribile e vorace per il cinema in ogni sua espressione (alta o bassa), fatto oggetto di indagini puntigliose e innovative, come dimostra la grande ricerca che, attraverso gli anni, ha condotto su Rodolfo Sonego: “Il cervello di Alberto Sordi”.

Con un montaggio sapiente e avvincente, utilizzando con leggerezza una mole rilevante di documenti e testimonianze, Sanguineti riesce a riscrivere parti molto significative della storia del cinema italiano, e a far conoscere, anche al pubblico dei non addetti ai , una figura eccezionale e dalla biografia intrigante. Rodolfo Sonego ne esce come uno dei protagonisti chiave del cinema italiano, nel momento del suo massimo fulgore, e lungo tutta la seconda metà del Novecento.

Una serata particolare e coinvolgente, arricchita dalla proiezione di spezzoni di noti e meno noti sceneggiati da Sonego e interpretati da Alberto Sordi.

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 340 3704813 [email protected]

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome