Aib, una minifabbrica per imparare i segreti della “lean production”

0

Una “minifabbrica” per apprendere attraverso la pratica i principi del pensiero “lean”, riducendo gli sprechi nei organizzativi e produttivi. Sono i principali obiettivi delle due giornate di formazione organizzate alla Streparava Spa di Adro il 18 e il 22 settembre da Associazione Industriale Bresciana, in collaborazione con CSMT e GMV Consulting. “LA MINIFABBRICA per imparare® – (L’in)versione degli sprechi”, questo il titolo dell’iniziativa di formazione alla quale prenderà parte una ventina di iscritte ad AIB, è un laboratorio di apprendimento in grado di riprodurre fedelmente le attività di un’azienda attiva nel suo mercato di riferimento. Utilizza una reale fabbrica in miniatura entro la quale i partecipanti imparano lavorando concretamente nei diversi ruoli organizzativi. In pochi giorni, infatti, viene simulato ciò che accade dentro un’azienda nell’arco di alcuni mesi e, come in una palestra, i partecipanti si allenano a rispondere in modo coerente alla complessità delle dinamiche interne ed esterne al sistema, sviluppando competenze manageriali, tecniche e trasversali e costruendo reali progetti di cambiamento da portare nei propri sistemi di lavoro. Più in dettaglio, imprenditori e manager che per due giorni lavoreranno nella “MINIFABBRICA per imparare®” (metodologia protetta, sviluppata da GMV Consulting fin dal 2001) e approfondiranno numerosi aspetti organizzativi, tra cui gli obiettivi e i concetti base del pensiero snello, il passaggio dalla produzione a lotti alla produzione a flusso, i 7+1 MUDA per la lotta agli sprechi, la metodologia e gli strumenti per il miglioramento continuo, il metaplan (autodiagnosi dei sistemi di lavoro) e l’impostazione di un concreto progetto di miglioramento. 

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome