A2A lancia il banco dell’energia per donare Kwh in euro alle famiglie bisognose

0

Tra i cinque progetti di carattere economico e sociale usciti dal tavolo di a cui hanno preso parte gli stakeholder (portatori di interesse) lo scorso giugno insieme a comune e provincia, ieri in la società partecipata di via Lamarmora ha presentato il progetto banco energia.

Si tratta di un progetto di solidarietà nato per promuovere tra i clienti dell’azienda – gli utenti – il dono di energia in Kwh o m3 verso coloro che si trovano in stato di necessità e non riescono a pagare la bolletta. Per ora si tratta ancora di un progetto in fase embrionale in quanto, ha spiegato il presidente “stiamo valutando la fattibilità progettuale e normativa e la decisione finale sull’investimento sarà adottata entro la fine dell’anno”.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. scusate la pedanteria…ma scriviamo correttamente le unità di misura. Non Kwh, ma kWh! Il signor Kilo non esiste, ma il signor Watt sì

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome