Incidenti stradali nel bresciano, Legambiente: non solo fatalità, mancano manutenzione e risorse

0

"I tristi e gravi dati messi in luce in questi giorni sugli alti livelli di incidentalità sulla rete stradale bresciana , non si possono archiviare come "fatalità". Il fenomeno ha radici profonde e deriva da una lunga serie di eccessi, carenze e distorsioni che riguardano  il settore della viabilità e dei trasporti", così Dario Balotta (Legambiente) sul tema della pericolosità delle strade cittadine. Balotta addebita ad alcuni fattori strutturali la cosa: la mancata manutenzione, la riduzione di risorse pubbliche disponibili per le strade provinciali, segnaletica orizzontale e verticale obsoleta. "In particolare l’assenza di un efficiente servizio di trasporti pubblici aumenta esponenzialmente l’uso della motorizzazione privata e la possibilità di incidenti. Anche lo squilibrato e quasi esclusivo ricorso ai Tir per il trasporto merci aumenta la possibilità di incidenti. Alta velocità, scarsa manutenzione dei mezzi ,pochi controlli e risorse raccolte da multe ed non reinvestite per la sicurezza stradale ,si aggiungono a rendere il problema complesso". Infine Balotta lamenta la scarsa attenzione alla prevenzione stradale. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome