Scarcerato la mattina, la sera il 33enne marocchino è di nuovo in cella

15

La mattina è stato scarcerato dopo aver scontato la sua pena, ma la sera era di nuovo in cella per dai domiciliari. Il protagonista è un 33enne marocchino residente in Valle Camonica, plupregiudicato e recidivo.

L’uomo, una volta uscito da Canton Mombello aveva l’obbligo di tornare a casa senza soste intermedie, ma il 33enne non ha resistito allla tentazione di fare un salto al bar ad incontrare alcuni amici. Qualcuno ha segnalato la sua presenza e i lo hanno atteso davanti alla sua abitazione quando è rientrato nel pomeriggio. Processato per direttissima, è stato convalidato l’arresto e riportato in a Canton Mombello.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

15 Commenti

  1. Ma cosa cavolo ci fa ancora in Italia questo delinquente pluri pregiudicato e recidivo??!!! Processo per direttissima, condanna e via su un aereo x il Marocco!! Poi decideranno loro se farlo marcire in carcere o meno. SCHIFO!!

  2. Il problema è che i governi (legittimi o meno) dei paesi da cui provengono i clandestini, oltre a non fare nulla per fermare l’esodo, creano poi un sacco di ostacoli quando si tratta di rimpatriarli, condizionandolo al pagamento di somme a vario titolo. Scontiamo il fatto che, a differenza di Francia o Gran Bretagna, contiamo veramente poco in politica estera.

  3. cari commentari, chiedetevi come mai 20anni di lega al governo non hanno cambiato nulla riguardo ai rimpatri. Uguale a prima. Ci sarà un motivo?

  4. anche edoardo vianello allora cantava ……” …gli altisssimi neggri , o- ogni due passi fanno tre metri..” …infatti era una profezia

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome