Ubi invita a Palazzo, il 3 ottobre apre le porte della sua sede storica

0

Ubi Banco di Brescia aderisce alla quattordicesima edizione di “Invito a Palazzo”, manifestazione fortemente voluta dall’Associazione Bancaria Italiana. Dal lontano 2002 il primo sabato di ottobre le porte dei palazzi storici delle italiane si aprono su tutto il territorio nazionale. Anche per il 2015 i più importanti Istituti di Credito nazionali metteranno in mostra, gratuitamente per il grande pubblico, le opere d’ conservate nelle loro sedi storiche, consentendo quindi di aprire al pubblico, per un’intera giornata, i palazzi delle banche, trasformati in quest’occasione da luoghi della professione bancaria a spazi museali liberamente aperti alla cittadinanza.

 

“Invito a Palazzo” ha riscosso nel corso degli anni un’attenzione crescente da parte del pubblico, divenendo così un’appuntamento immancabile per molti appassionati d’arte ed un’opportunità che le banche hanno per far meglio conoscere alla comunità un patrimonio di testimonianze artistiche di vita civile, costituitosi in Italia nel corso dei secoli.

Sabato 3 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 23:30 – peraltro in concomitanza con la manifestazione “Notte di Cultura” organizzata dal Comune di Brescia – sarà aperto al pubblico Palazzo Martinengo Villagana, sede storica del Banco di Brescia in Corso Martiri della Libertà nr. 13. Il palazzo fu edificato da Giovan Battista e Antonio Marchetti intorno al 1750 per incarico del Conte Giovanni Martinengo e fu acquistato dalla Banca San Paolo di Brescia nel 1907 che vi trasferì la propria sede nel 1926, dopo una consistente opera di adattamento curata dall’ing. Egidio Dabbeni.

Il Banco di Brescia apre le porte di Palazzo Martinengo Villagana ai visitatori: sarà possibile visitare il primo piano, usualmente non accessibile al pubblico, con i corridoi e la sala del Consiglio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome