Il medico che ha salvato il piccolo Tommaso ora ha un nome e cognome

0

Il medico che ha intubato il piccolo Tommaso di 9 anni, vittima la scorsa settimana di un brutto incidente sulla Gardesana, ora ha un nome un cognome. Il padre del bimbo aveva cercato di rintracciarlo con un post su Facebook: “ Faccio un appello a tutti per riuscire a capire chi possa essere questo angelo”.

Un angelo senza ali ma che nel momento in cui Tommaso ha smesso di respirare l’ha intubato in attesa dell’arrivo dell’eliambulanza. Ora il piccolino è ancora in rianimazione, ma Giorgio Gavina ha raccontato alla Gazzetta di Mantova: “Mi ha contattato, finalmente. Mi ha lasciato un messaggio con il suo nome e i suoi recapiti. Non sono ancora riuscito a chiamarlo per ringraziarlo con tutto il cuore. Lo farò appena saremo un po’ più tranquilli con Tommaso”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Poche sono le volte che esistono questi Angeli , io ne ho incontrato uno nel 2007 per mio figlio che tutt’oggi lo sta curando. Per fortuna esiste amcora chi lavora con il Cuore e non per denaro . Il mio medico è un professore di alta professionalità , il suo amore per pazienti dai più piccoli ai più grandi è talmente grande che non si fa nemmeno pagare per le cure che presta.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome