Ius soli, Rinaldi (Lega): Il Pd sta regalando la cittadinanza, conseguenze gravi per la nostra città

0

“Il Pd sta regalando la cittadinanza agli , conseguenze gravi per la nostra città”: ad affermarlo, in seguito all’approvazione alla Camera dello Ius soli, è stato il segretario cittadino della Lega Nord di Brescia, Matteo Rinaldi.

“Il disegno di questo Governo – afferma Rinaldi – e di chi lo sostiene, Pd in testa, appare ormai chiaro e senza margine di errore. Attirati dalla prospettiva di facili consensi è iniziato il percorso di svendita della cittadinanza agli stranieri, la cui prima tappa è stata la sostituzione dello Ius sanguinis, con lo Ius soli. Il prossimo passo sarà la diminuzione degli anni necessari per inoltrare la richiesta, il tutto nell’ottica miope di poter creare a tavolino nuovi elettori per la sinistra. Purtroppo però in questo modo di sta smerciando una cosa di grande importanza come la cittadinanza e non si tiene conto degli effetti che questa operazione avrà su città come Brescia, dove gli stranieri – conclude Rinaldi – stanno raggiungendo percentuali paurosamente alte.”

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Fossi in Rinaldi mi preoccuperei molto di più del passaggio, in atto e diffuso tra i politici di cui fa parte, dallo ius regendi (diritto di amministrare, come eletto dal popolo) allo ius cleptendi (diritto di rubare, essendo un eletto dal popolo). La cosa fa drasticamente diminuire da tempo tutti gli elettori: di destra, di centro e di sinistra. Ed anche questo è un disegno politico devastante.

  2. D’accordo con te. Il problema resta sempre per il dopo: constato in 150 anni di unità che questo è l’epilogo di ogni movimento politico, che fare? Chi verrà dopo, col sistema che è stato creato, farà lo stesso o peggio. Quindi: ripensare alla forma di stato? Fare una rivoluzione? Finchè mantengono certi privilegi a una parte di popolo (come babypensioni, pensioni al retributivo, invalidità, pensioni d’oro, ecc.) mai si farà. Ormai siamo disincantati e non crediamo a nessuno!

  3. Io sarei preoccupato di una politica che non usa la testa. Ora sono gli amici di REnzie pittibimbo a stare seduti senza usare il cervello e premere bottoni a comando (solo per GARANTIRSI il posto nel prossimo parlamento), ma anche a destra…. non brillano esempio di autonomia e autorevolezza!

  4. come al solito l’ambiguita’ di sinistra dei grillini e’ uscita allo scoperto con l’astensione su questa legge demenziale e compravendita di voti futuri.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome