Espulso a marzo, riesce a tornare in Valcamonica. Arrestato 26enne marocchino

3

La Questura a marzo lo aveva espulso dal territorio italiano, ma il 26enne marocchino E.D.A non si è arreso e appena ne ha avuto la possibilità è rientrato in Italia, in Valcamonica per l’esattezza. L’uomo, pregiudicato e senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri di Darfo Boario Terme ma, dopo le manette, convalidate dall’autorità giudiziarie, ora dovrà presentarsi nuovamente in Questura.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

3 Commenti

  1. Cosa avrà quella valle di così magico da attrarre il giovane marocchino? Dove c’é la Lega i nordafricani arrivano. Chissà perché? Attrazione fatale.

  2. Forse perché tra qualche leghista e l’Africa vi sono stati in passato interessanti scambi commerciali, come diamanti e soldini.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome