Il Brescia parte civile nel processo contro le partite truccate di Calciopoli

0

Sei partite del sono nel mirino della Procura di Cremona entrano nel processo Calciopoli contro le combine nel mondo del . Nessun tesserato del Brescia però è coinvolto nello scandalo.

L’inizio dell’udienza preliminare è stata fissata per il prossimo 18 febbraio. Tra i 104 imputati del processo, anche l’ex direttore sportivo del Brescia calcio, Andrea Iaconi, che sarebbe coinvolto per fatti relativi a quando era dirigente a Grosseto. La società di via Bazoli è tra le 91 parti offese del processo, in quanto fa parte delle società che non ha tesserati coinvolti.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome