Dramma in Liguria, la 33enne bresciana in coma dopo l’intervento

0

A 48 ore dal dramma, Barbara Zanini, 33enne di Clusane residente da qualche tempo ad Arma di Taggia, le condizioni della giovane donna sono ancora gravissime. Sottoposta ad un delicato intervento al cervello, la giovane bresciana si trova ora in rianimazione all’ospedale di Pietra Ligure.

Resta da capire se il suo cervello, ferito da un colpo di arma da fuoco alla testa sparato dal carabiniere Alessio De Palmi, 31enne di Vallecrosia, abbia provocato danni irreparabili o meno.

Il 31enne, convinto probabilmente di averla uccisa, si è tolto la vita subito dopo. Ora gli inquirenti stanno controllando il cellulare il pc dell’uomo nel temtativo di capire cosa l’abbia portato ad impugnare la pistola contro la 33enne bresciana, con la quale aveva avuto una relazione di cui lei non accettava la fine.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome