Palageorge, alla Metallerghe non basta il pubblico contro la Foppapedretti

0

Match con un ottimo primo set per Montichiari che però non riesce a creare abbastanza difficoltà alla ricezione messa in campo da Lavarini. La Foppa gioca da prima della classe in ogni reparto e vince con una Plak incontenibile: finisce 1-3.

“Avremmo potuto fare qualcosa di più, sì, rischiando la battuta per creare problemi alla scelta tattica di Bergamo di ricevere a due. Per il resto, le fuoriclasse che la Foppa conta nelle sua fila oggi hanno giocato al meglio. Plak ha attaccato variando molto le traiettorie e ha disorientato muro e difesa. Chiaro che poi subentra lo scoraggiamento e cala la grinta. Prendere punti con squadre di questa caratura non è facile” – è il commento di Leonardo Barbieri. Lavarini sceglie Lo Bianco incrociata a Barun-Susnjar, Paggi e Aelbrecht al centro, Gennari e Plak in banda e Cardullo libero.

Montichiari in campo con Dalia e Tomsia, Gioli e Sobolska al centro, Brinker e Barcellini in banda e Carocci libero.

Primo set con Metalleghe Sanitars molto concreta in difesa e decisa a non lasciare spazio a un’avversaria per nulla remissiva. Bergamo resta in scia con Plak e Barun- Susnjar: 14-18 con Sylla che rileva Plak, ma Montichiari non allenta la concentrazione e chiude 25-20. Avvio di secondo set: Bergamo vola sul 8-3; Lombardo entra per Barcellini, ma Montichiari accusa la partenza fulminea rossoblù e non riesce a colmare il distacco: 5-15; 10-20 e 17-25 finale.

Frigo confermata in campo per Paggi nel terzo set e parziale pesante di 6-0 per Bergamo che stacca su turno di battuta di Lo Bianco. Lualdi dentro per Sobolska. Foppapedretti tira senza paura e mette in difficoltà la ricezione biancorossa; le ragazze di Barbieri arrivano 18-21, ma non hanno abbastanza fiducia per completare la rimonta e si fermano a 20. Quarto set: Lombardo fa rifiatare Barcellini, ma Bergamo è galvanizzata e va 12-6, eludendo il muro di casa con una Plak infermabile. Lualdi rileva Sobolska, ma la scossa non c’è oggi – nonostante il recupero finale – e un’ottima Foppapedretti può chiudere 25-19 e 3-1 con merito.

“Qualche demerito nostro in termini di minor cinismo in campo e un po’ di disorganizzazione che contro la Plak di stasera e la solita Lo Bianco si pagano. Ora riprendiamo coscienza di quel che sappiamo fare e guardiamo avanti”, conclude Carocci.

Metalleghe Sanitars: Carocci (L) , Dalia 3, Brinker 9 , Tomsia 20, Barcellini 5, Lualdi, Mingardi, Zecchin ne, Lombardo 3, Sobolska 7, Gioli 11. All. Barbieri

Foppapedretti Bergamo: Mori ne , Plak 27, Frigo 3, Gennari 9, Cardullo (L), Aelbrecht 9, Paggi 1, Barun-Susnjar 17, Lo Bianco 4, Mambelli ne, Sylla 2. All. Lavarini

Montichiari: 58 punti; 8 bs; 4 ace; 5 muri; 23 errori.

Bergamo: 72 punti; 15 bs; 8 ace; 6 muri; 23 errori

Durata set: 26’ 24’ 25’ 25’. Arbitri: Sandro La Micela e Davide Prati

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome