Tenta di bruciarla perché non segue le regole dell’Islam. Marocchino in manette

7

O rispetti le regole della religione islamica o ti do fuoco: questa la minaccia che un marocchino di 32 anni ha rivolto alla convivente di origini russe a Darfo. L’uomo, con a suo carico, dal 2013, accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, ha cosparso di benzina la donna aggredendola verbalmente.

Fortunatamente, la 28enne è riuscita a scappare, si è chiusa in bagno e ha chiamato i carabinieri che hanno arrestato l’uomo. L’arresto è stato convalidato e sono stati disposti gli arresti domiciliari a Milano. Un episodio che poteva finire in , come quello accaduto a Dello dove un cittadino di origine indiana ha dato fuoco alla moglie, ancora ricoverata con gravi ustioni, perché troppo "occidentale". 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

7 Commenti

  1. Dal 2013 aveva accuse di maltrattamenti? E lo lasciavano libero di proseguire tranquillamente??? Questi elementi bruciano ed uccidono le compagne / mogli come se nulla fosse! È possibile quasi nel 2016 avere gentaglia malata come questa, qui da noi ??? Nemmeno nel medioevo!!! Civilizzativi!!!!!!!

  2. Questo è' il risultato dell'incontro tra due culture e tradizioni così diverse tra loro.
    E noi buonisti ci portiamo in casa queste "persone" pronte a tutto per le loro "tradizioni".
    Mentre tra noi ci sono gli illuminati pronti a rinnegare e a far rinunciare agli altri la propria cultura e le proprie millenarie tradizioni per non turbare questi animi "gentili".

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome