Domani sera in città si discute del futuro di Corso Mameli e Corso Garibaldi

0

Tutto è pronto per la Tavola Rotonda che si terrà lunedì 11 alle 19,30, al teatro della parrocchia San Giovanni Evangelista di Brescia, promossa dall’associazione Brescia In e moderata dalla giornalista del Italia Brontesi. Tema della serata: “Corso Mameli e Garibaldi: quale futuro?”.

“In queste ultime settimane”, spiega Marco Stellini, “sono stati molti gli incontri con agenzie immobiliari, commercianti, residenti della zona e di altre parti della città e provincia. Abbiamo ascoltato tutti – anche alcuni turisti – per riuscire ad avere un’idea ben precisa di che cosa serve per un rilancio della zona. L’intento dell’incontro non è quello di accusare o polemizzare su scelte passate ma solo di guardare al futuro, creare un punto di riflessione per cercare di superare il momento critico per ripartire. Pensiamo”, chiosa, “sia interesse di tutti, amministrazione comunale compresa, partecipare per esporre il proprio pensiero”.

Alla tavola rotonda sono stati invitati: – Sindaco di Brescia, Valter Mucchetti Assessore Rigenerazione Urbana,Don Maurizio Funazzi- Parroco di San Giovanni,Ascom , Confesercenti, Associazione Artigiani, MCL, Consorzio Brescia Centro, Corso Mercanzie.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. speriamo che venga fuori qualche idea più brillante rispetto all’imbarazzante proposta del murales fatta per piazza rovetta

  2. perché tu hai idee più brillanti? forza … tirale fuori se le hai! Nessuno ha detto che quel murale risolve problemi – ma piuttosto di un muro grigio grande come una casa, forse anche un bel murale và bene! O nemmeno quello? E collegare il cervello ogni tanto !

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome