La passerella di Christo, Rolfi (Lega): servono incentivi per trasporti e turismo

0

Si è tenuta nella seduta odierna del Consiglio regionale l’interrogazione inerente al ponte galleggiante di "Christo" che interesserà il lago d’Iseo. Nel merito è intervenuto l’interrogante e vice capogruppo della Nord, Fabio Rolfi.

"Si tratta di un evento importante per il lago d’Iseo e per la Lombardia – afferma Rolfi – e c’è molta attesa per quella che qualcuno ha definito ‘l’Expo del Sebino’. Con questa interrogazione abbiamo chiesto alla Giunta quali iniziative la Regione intenda adottare per una piena e completa valorizzazione del territorio, facendo inoltre notare come sia indispensabile porre in essere risorse adeguate per il potenziamento della rete ferroviaria, per aumentare i esistenti e più in genere per potenziare in termini ricettivi un territorio che certamente vanta di per sé una vocazione turistica ma che possiede anche un suo delicato equilibrio."

"Abbiamo apprezzato l’impegno manifestato dal Sottosegretario Fermi a nome della Giunta, che ha garantito un potenziamento della linea Iseo-Edolo, in modo tale che vengano assicurati sia il servizio ordinario, sia i servizi straordinari destinati al trasporto dei turisti nelle località dedicate alla manifestazione. A ciò bisogna aggiungere una serie di iniziative e interventi da parte del nostro Ente, atti a sostenere il lago d’Iseo e il comparto del turismo."

"Ritengo – conclude Fabio Rolfi – che , esattamente come avvenuto con l’Esposizione universale dello scorso anno, debba essere protagonista, partecipando attivamente alla cabina di regia dell’evento, coordinandosi con gli enti e mettendo a disposizione risorse adeguate che consentano al Sebino di cogliere in modo completo questa grande occasione."

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome