Riunione tra Loggia e commercianti su corso Mameli: serve un tavolo di confronto

0

Al chiostro di San Giovanni, dove ieri sera si sono riuniti commercianti, associazioni e residenti, si è discusso per due ore abbondanti del futuro di corso Mameli e corso Garibaldi dove al momento si contano ventotto sfitti e due palazzi. L’incontro, promosso dall’associazione Brescia In presieduta da Marco Stellini ha lanciato qualche idea, dal progetto di replicare per la zona della Pallata quello che è stato fatto per il Carmine, fino ad incentivi verso i proprietari degli immobili, magari annullando la tariffa dei rifiuti per tre anni per chi decide di investire.

Ma non solo. Stellini invita anche a rendere gratuiti i parcheggi della zona, ad incentivare la residenza delle giovani coppie con figli con un bonus asilo per le famiglie e a trasferire i taxisti da via X Giornate affittando in Rua Sovera un negozio sfitto che potrebbe diventare il luogo d’attesa dei clienti”. Inoltre, Stellini lancia un appello perché alcune degli importanti per Brescia, vedi Mille Miglia e fiera del cioccolato, traslochino verso quelle zone.

Tante proposte, alle quali il sindaco Del Bono ha risposto invitando alla creazione di un tavolo di confronto per salvare la zona.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome