Bomba carta al Gussago calcio: non cediamo ai delinquenti, vinca lo sport

0

“Non possiamo cedere ai delinquenti, deve vincere lo sport”. Con queste parole Roberto Perotta, presidente del Gussago , ha commentato sul Giornale di Brescia l’azione intimidatoria subita la scorsa notte dalla sede del club biacorosso dove è stata fatta scoppiare una bomba carta a firma di un anonimo “Odio Bg”.

“La società è ferita, ma determinata – ha sottolineato Perotta al GdB – La scelta di collaborare con l’Atalanta è stata fatta per il bene dei nostri ragazzi e si tratta e di un accordo per la formazione degli allenatori. Il vivaio dell’Atalanta è tra i migliori di Italia, ma i nostri colori restano bianco rossi e noi tifiamo Brescia”.

Intanto i carabinieri quest’oggi hanno trasmesso gli atti alla Procura di Brescia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome