Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, la provincia incontra i comuni della pianura bresciana

0

La Provincia di Brescia ha incontrato i dell’hinterland e della pianura bresciana per presentare un percorso di sviluppo, gestione e monitoraggio dei PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile). Il PAES uno è strumento fondamentale per la pianificazione degli interventi sul patrimonio delle amministrazioni, edifici, sistema illuminazione, parco veicolare, e un documento necessario per la candidatura ai finanziamenti nazionali ed europei.  "Incontrare i Sindaci della pianura – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli – significa coinvolgere Comuni che non hanno un Ente coordinatore, come sono le Comunità Montane in altre zone del territorio, e quindi la Provincia, quale "Casa dei Comuni" intende creare sinergie positive e propositive affinché si possano condividere progetti importanti e reperire fondi utili al bene della collettività".

Il sistema di pianificazione vuole essere un’ opportunità per costruire una rete attiva e partecipata delle amministrazioni che possano dialogare tra di loro anche attraverso uno strumento, quale il PAES, per lo sviluppo di azioni mirate a una logica di economie di scala e alla programmazione di progettualità finalizzate al reperimento di finanziamenti Europei e non.

"Un incontro importante – ha concluso il Presidente Mottinelli – che ci ha permesso di far conoscere gli strumenti che la Provincia mette a disposizione dei Comuni, convinti del fatto che predisporre una piattaforma e un software per l’elaborazione dei Paes e il loro monitoraggio una grande occasione per guardare a un futuro ricco di azioni concrete che possono migliorare la qualità  dei servizi sul territorio".

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome