Sul Miami-Milano atterrato d’urgenza in Canada anche un 46enne bresciano

0

Anche un bresciano, Giuseppe Rapuzzi, 46 anni, tra i passeggeri del volo dell’American Airline Miami-Malpensa che ieri ha dovuto compiere un atterraggio di emergenza in Canada dopo tre ore di volo.

Tra i 192 passeggeri, 116 erano italiani, e tanta è stata l’apprensione quando, durante una turbolenza causata dallo strascico della bufera che si è abbattuta sulla costa est degli Stati Uniti, l’aereo ha iniziato traballare, sbattendo nei corridoi chi non aveva le cinture allacciate.

La situazione ha indotto il pilota a propendere per un atterraggio di emergenza a St. John’s Newfoundland in Canada, dove i passeggeri impauriti sono stati sistemati in albergo per una notte.

Tra questi anche il bresciano titolare di una farmacia in via Orzinuovi che da anni si è trasferito con la moglie e i quattro figli in America. Il volo di rientro partito dal Canada è atterrato senza problemi nella mattinata di oggi, martedì 26 gennaio.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome