Entra in posta e minaccia una dipendente a caso: licenziato per colpa tua. Polizia lo arresta

0

E’ stato arrestato per lesioni, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio il 43enne messinese che venerdì, intorno alle 12.30, si è introdotto nell’ufficio postale di via Lattanzio Gambara e ha iniziato ad inveire contro una dipendente che non conosceva, scagliandole contro il suo personal computer e ribaltandole la scrivania. In soccorso della donna, accusata dall’uomo di essere la causa del suo licenziamento da Poste Italiane, è giunta dapprima una collega e pochi minuti dopo si sono aggiunti gli agenti di una Volante.

L’uomo, ex dipendente di Poste Italiane, ha già numerosi precedenti di polizia per condotte analoghe a quella di ieri, tenute sempre all’interno di diversi uffici postali dislocati in e per questo motivo è già stato denunciato per danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio. Il suo arresto è stato convalidato nella mattinata di ieri e nei suoi confronti è stato disposto il divieto di allontanamento dal suo comune di residenza. 

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome