La sequestra e violenta per 12 ore: in manette 31enne bresciano

0

E’ stato un incubo quello vissuto da una studentessa universitaria bresciana. E purtroppo, forse, si sarebbe potuto evitare. Protagonista della triste vicenda è una giovane, sequestrata e violentata per dodici ore da un 31enne italiano residente in città. L’ex amico, laureato e disoccupato, l’ha incontrata con una scusa, quindi l’ha condotta forzatamente nella propria abitazione dove ha consumato la violenza. Da mesi la perseguitava con telefonate e pedinamenti, arrivando anche a minacciare i genitori. Fino alle manette. Ma per lui non era la prima volta. Il 31enne, infatti, era già stato raggiunto da ammonimenti del Questore, arrestato e perfino condannato. Ma tutto ciò non è bastato a evitare il peggio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Si ma lei perché nonostante il loro violento passato ha comunque deciso di incontrarlo???! Lui un delinquente, lei una povera ingenua.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome