L’Università di Brescia premia quattro laureati disabili

0

Nell’ambito della decima edizione del Premio di Laurea in memoria di Antonio e Luigi Goi, l’Università degli Studi di Brescia Health&Wealth, in collaborazione e con il sostegno economico della Fondazione della Comunità Bresciana, consegna quattro premi di laurea, dell’importo complessivo di € 10.000,00, destinati a studenti disabili che abbiano conseguito la laurea specialistica o magistrale presso le Università italiane.

Con la tesi dal titolo “Efficient isolation and expansion of human muscle precursor cells for future application in regenerative medicine”, si aggiudica il primo premio di quattro mila euro la *dott.ssa Gloria Pinna, laureata in Biotecnologie Mediche all’Università degli Studi di Padova.

Insieme a lei, questa mattina, nel Salone Apollo del Rettorato, ha ritirato il premio di mille euro il dott. Fabrizio Francomano (Università della Calabria), quarto classificato con la tesi in Chimica organica dal titolo: “Sintesi si derivati isoindolinonici mediante eterociclizzazione Cu-catalizzata in liquido ionico”.

Alla dott.ssa Maddelena Angiari, laureata in Economia e Management all’Università Bocconi, con la tesi dal tittolo “Listed Private Equity vehicles risk-return profile: an analysis across different management styles” e al dott. Michele Carone, laureato al Politecnico di Bari con la tesi in Geologia applicata: “Caratterizzazione idro-stratigrafica e multiparametrica delle successioni acquifere in un sito contaminato” sono stati assegnati rispettivamente tremila euro (secondo premio) e duemila euro (terzo premio).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome