Pene severe per la banda dei supermercati. I 30 colpi costano quasi 47 anni in 6

0

Sono condanne pesantissime quelle inflitte alla banda che tra il 2011 e 2014 ha messo a segno trenta colpi nei supermercati lombardi, nello specifico a Brescia, Bergamo e Mantova. Il pubblico ministero aveva chiesto una pena complessiva di 63 anni per i 6 componenti della banda, ne sono arrivati 46 e 10 mesi.

Il capo del clan M.P. andrà dietro le sbarre per 12 anni. 9 anni e 4 mesi per L.B. Pene diverse per i fidanzati del gruppo. A lui (M.B.) 10 anni; a lei (F.R) 6 anni e 6 mesi. Nella banda anche il settantenne L.Z., condannato a 4 anni e 4 mesi, mentre M.B. ha patteggiato a 4 anni e 8 mesi.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Pesantissime dove? Sono rapinatori seriali, dovrebbero stare in galera il doppio, invece con i benefici carcerari inventati dagli ultimi governi ne faranno forse solo la metà.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome