Cinque casi di scabbia allo Sraffa, al momento il contagio risulta circoscritto

0

Scabbia. È questa la diagnosi per cinque studenti dell’istituto superiore Sraffa di via Comboni, a Brescia. I ragazzi in questione sono molto amici e si frequentano anche al di fuori delle lezioni. Questa prossimità avrebbe agevolato il contagio, che avviene attraverso contatti con l’epidermide e gli indumenti.

La malattia ha un’incubazione tra le due e le sei settimane, e può essere debellata facilmente nel giro di una quindicina di giorni. L’infestazione si manifesta con un prurito generalizzato e intenso. 

La ha comunicato la notizia dopo la pausa pasquale. Al momento non risultano esserci altri casi sospetti. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. L’acaro non salta da persona a persona ma ha bisogno di tempo per camminare. Si contagiano le persone che dormono insieme o che si scambiano i vestiti. Non vedo il bisogno di tanto clamore. Si guarisce con cure molto semplici.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome