La Soprintendenza dice sì alla tutela di Villa Presti. Ospiterà un polo sanitario

0

Era atteso da tempo finalmente è arrivato l’atteso parere favorevole da parte della Soprintendenza per la tutela di Villa Presti ad Ospitaletto. Soddisfazione per il sindaco Giovanni Battista Sarnico, che avrà così il via libera per il progetto di inserimento di un polo sanitario con annessa farmacia proprio all’interno di Villa Presti che, con i suoi 5mila metri quadri di area verde, rappresenta il più grande parco del centro storico a destinazione ed uso pubblico.

“Si tratta di un parere atteso e non scontato nel suo esito, quello che aspettavamo da mesi da parte della Soprintendenza per la tutela di Villa Presti. Dopo la tutela del Borgo di Lovernato e della Cascina Cattafame, ecco il turno di Villa Presti. Fatti, non parole. Nelle prossime settimane confidiamo di sottoscrivere la convenzione urbanistica con il passaggio di proprietà della villa Presti. Un bene che torna pubblico e dà il via al progetto del polo sanitario, vista la conferma del progetto e dei servizi pubblici che ne nasceranno all’interno. L’autorevolezza dell’amministrazione – conclude Sarnico – puntava proprio a tutelare in primis il bene storico, per valorizzarlo e metterlo a disposizione con servizi universalistici sanitari per tutti i cittadini”.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome