Salviamo lo spiedo. Raccolte 100mila firme per una proposta di legge regionale

10
Lo spiedo, el spet in dialetto bresciano
Lo spiedo, el spet in dialetto bresciano

“Valorizzazione della cultura, delle tradizioni locali e dello spiedo lombardo”. È questo il titolo della proposta di legge regionale che propone il dono dei volatili da parte dei cacciatori ai ristoratori gratuitamente. I ristoratori dovranno essere iscritti ad un apposito albo regionale e potranno così servire gli uccelli insieme allo spiedo.

L’obiettivo è aggirare la direttiva europea che dal 2014 vieta la vendita dei volatili utilizzati nella preparazione del tradizionale piatto bresciano.

I comuni di Gussago e Serle hanno unito le forze raccogliendo 100mila firme. Presto altri comuni bresciani entreranno a far parte di questa rete pro-spiedo.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

10 Commenti

  1. I cacciatori doneranno gli uccellini?? ahahah, che cuore! Quindi non verranno pagati? Magari in nero?? Come aggirare le leggi…

  2. Siamo di fronte a delle ISTITUZIONI che si mettono d’accordo per aggirare (!!!) una legge. Dove sono quelli che si riempiono la bocca con la parola “legalità”? Si fanno sentire solo quando fa comodo?

  3. Siamo stati divorati dal sistema mafioso e clientelare del sud. Altro che unità d’Italia… Adesso sì siamo uniti, ma in questo!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome