Magrebini contro europei dell’Est. Rissa a Roncadelle: bottiglie rotte e sangue

0
Un altro episodio di violenza nel Bresciano
Un altro episodio di violenza nel Bresciano (foto simbolica dal web)

Dopo la rissa di giovedì pomeriggio in zona stazione c’è stato un altro episodio di violenza ieri a Roncadelle, al centro commerciale Brescia 2000, dove i protagonisti della mischia (magrebini da una parte ed europei dell’Est dall’altra) si sono dileguati poco prima dell’arrivo della polizia. In terra c’erano solo pezzi di bottiglie rotte e macchie di sangue.

Poco dopo, però, una vettura con a bordo degli feriti è stata segnalata in zona stazione e bloccata in piazza Repubblica. Dalle analisi dei filmati sembra che le persone in questione fossero coinvolte.

Le continuano, con le forze dell’ordine che intendono fare massima chiarezza sull’accaduto.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Una domenica di divertimento per i nostri fratelli immigratis, c’è chi va al lago, chi al centro commerciale e chi, come loro, provocano risse con botte da orbi! Ma d’altronde che fare, è nella loro cultura, devono integrarsi e farci conoscere le loro tradizioni! Ricordiamoci che ci pagheranno le pensioni e che sono disposti a fare i lavori che quei lazzaroni degli ITAGLIANI non vogliono più svolgere! Peace & love!

  2. Ormai ce n’è una ogni settimana in ogni angolo della provincia, non fanno neanche più notizie, sport provinciale la maxi rissa

  3. oh che bella notizia, ci sono ancora gli uomini veri, quelli che ci difendono, perché i “maschi” italiani ormai o sono tutti gay o vanno con i trans, che quando c’è una rissa scappano tutti con la coda tra le gambe perché han paura di rovinarsi la camicina stretta di 2 taglie o rovinarsi le unghie nuove fatte dall’estetista… Ben vengano meglio un rumeno o nordafricano che un italiano va là!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome