Lombardia, Rolfi: rapida attuazione a legge per riconoscimento della Lingua dei segni

0

 Nella seduta odierna della Commissione Sanità è stato nominato il relatore del progetto di legge riguardante il riconoscimento della lingua dei segni, nella figura del consigliere regionale della Nord, Federico Lena. Nel merito è intervenuto il Presidente della Commissione Sanità di , Fabio Rolfi.

“È iniziata oggi – spiega Rolfi – la discussione di un progetto di legge importante, da tempo fermo in commissione e che intendo far procedere rapidamente, al fine di poter dare ai sordi della nostra Regione una legge in grado di riconoscere la LIS e capace di conferirle piena cittadinanza, anche come sistema di comunicazione istituzionale.”

“Con questo provvedimento si intende anche potenziare i servizi e gli ausili a disposizione dei soggetti audiolesi; è necessario porre in essere ogni strumento per la piena integrazione dei non udenti. La lingua dei segni è riconosciuta dall’Europa, dall’Unesco e da decine di Paesi, sia europei che extraeuropei. Dall’Italia, sembra incredibile a dirsi, ancora no. Per questo abbiamo deciso di intervenire a livello regionale, consci dell’importanza che la LIS riveste nell’istruzione e nel diritto di informazione per tutte le persone.”

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome