Tari, dal 2017 nuove tariffe per gli esercenti

0

Parola del sindaco di Emilio Del Bono: dal 2017 entrerà in vigore una nuova tariffazione per gli esercenti basata sui quantitativi dei rifiuti effettivamente prodotti. Non si è fatta attendere la risposta del primo cittadino alle accuse mosse nei giorni scorsi  dal presidente di Confesercenti, .

Secondo Merigo Brescia è fra i comuni della provincia con gli importi Tari più alti soprattutto per  i 1700 titolari di attività come ortofrutta, bar, ristoranti, alberghi, fioristi e pescherie. Del Bono dal canto suo, come si legge su un articolo del Giornale di Brescia, precisa che per due anni consecutivi la tariffa sui rifiuti nella città è diminuita e “resta la più bassa in Lombardia” , ma sottolinea anche che la rimodulazione del tariffario non implicherà una diminuzione certa dell’importo per tutti.

Intanto Confesercenti ha programmato per il prossimo 6 giugno un atto dimostrativo in corso Zanardelli. Sono invitati tutti i commercianti della città: gli esercenti consegneranno simbolicamente le chiavi dei propri negozi al Comune in segno di protesta.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome