Floating Piers, in tre video su YouTube la storia del favoloso Ponte di Christo

0

Con ‘The Floating Piers’ abbiamo ottenuto un grande successo, portando alla ribalta internazionale il Lago d’Iseo. Ora, con la pubblicazione on line dei video che ripercorrono i momenti salienti dell’evento (prima, durante e dopo la realizzazione dell’opera) vogliamo perpetrare nel tempo la notorieta’ raggiunta, per continuare a promuovere questa parte meravigliosa della nostra Lombardia". Lo ha detto l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Mauro Parolini, annunciando la pubblicazione, sui canali Youtube di ‘inLOMBARDIA’ e ‘VisitLakeIseo’ (www.youtube.com/playlist?list=PLQCvqVsN5XrRvaGuzoPXwjwei1N2JV5um ), di tre video che raccontano le fasi della trasformazione del Lago d’Iseo in concomitanza con la realizzazione della passerella galleggiante, compiuta dall’artista Christo.

VIDEO-TESTIMONIANZA – L’iniziativa di Regione Lombardia, in collaborazione con Explora, rientra nell’ambito della valorizzazione e promozione del Lago d’Iseo. I video timelapse (tecnica cinematografica nella quale la frequenza di cattura di ogni fotogramma e’ molto inferiore a quella di riproduzione), da 60, 120 e 360 secondi, sono emozionanti e al tempo stesso testimonianza delle fasi di montaggio di ‘The Floating Piers’, della presenza di oltre 1.200.000 persone che l’hanno percorsa, e della sua rimozione, che restituisce al lago la connotazione naturale.

PROMOZIONE SUL WEB – "La realizzazione di queste produzioni – ha concluso Parolini – rientra in un piano piu’ ampio di promozione gia’ avviato, dalla Dmo (Destination Management Organization) di Regione Lombardia, Explora, sui mercati nazionali e internazionali, in cui la comunicazione attraverso il web, e in particolare sui social, ha un ruolo predominante. Ricordo, infatti, che, durante il periodo di installazione dell’opera di Christo, i video postati sul web hanno ottenuto milioni di visualizzazioni. Risultati che, sono certo, saranno raggiunti e forse superati anche da quelli pubblicati ora e che contribuiranno a rafforzare la conoscenza e l’attrattivita’ del Lago d’Iseo nel mondo".

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome