Brescia aspetta Frosinone: metà degli incassi andranno alle popolazioni terremotate

0

Anche la grande famiglia del Brescia Calcio sostiene le popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto. La Società biancazzurra devolverà il 50% dell’incasso realizzato al botteghino in occasione della gara di sabato 3 settembre contro il Frosinone, con un minimo di 10mila euro.

Un’iniziativa che va a sommarsi alla raccolta fondi che da giorni vede coinvolti dirigenti, giocatori, staff, dipendenti e tutto il Settore Giovanile biancazzurro. E come nelle grandi famiglie anche i tifosi biancazzurri potranno unirsi a noi, acquistando il biglietto per la gara contro i gialloblu, primo appuntamento al Rigamonti nel campionato 2016/2017.

“Ci siamo attivati fin da subito come Brescia Calcio per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto – le parole del Presidente Alessandro Triboldi – Oltre alla raccolta fondi sviluppata all’interno della Società, abbiamo deciso di devolvere parte dell’incasso della nostra gara di sabato, con l’obiettivo di coinvolgere anche i nostri tifosi in questa iniziativa. Il segreto del successo sta nel gioco di squadra che in queste occasioni anima il “sistema Brescia”, nel solco di una tradizione per la quale i bresciani hanno sempre risposto con sensibilità e generosità in favore delle popolazioni colpite dagli eventi catastrofici.”

“Come gruppo e come squadra stiamo portando avanti questa iniziativa già da alcuni giorni – il commento del capitano biancazzurro Andrea Caracciolo – Vogliamo in qualche modo essere d’aiuto alle popolazioni colpite da questa tragedia e ci auguriamo che la grande famiglia del Brescia Calcio anche questa volta possa rispondere nel migliore dei modi. Sabato i nostri tifosi avranno un motivo in più per sostenerci e condurci alla vittoria.”

Tutte le info su modalità e acquisto dei biglietti per la gara contro il Frosinone nella sezione <http://www.bresciacalcio.it/stadio/biglietteria.html> Biglietteria.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome