Presa per furto… saluta la pattuglia e torna a rubare lo stesso profumo

3

Quel profumo, evidentemente, lo voleva proprio. E non voleva assolutamente pagare. Protagonista della vicenda è una donna bosniaca di 42 anni che nel pomeriggio di lunedì stata pizzicata dalle commesse del negozio Coin mentre rubava alcuni prodotti cosmetici. Colta sul fatto aveva restituito i prodotti ed era stata identificata dalle forze dell’ordine, e ovviamente denunciata per furto. Ma una volta congedata la pattuglia – clamorosamente – la 42enne è tornata nel reparto profumeria per impossessarsi di una bottiglietta di profumo identica a quella sottratta prima. A fermarla ancora una commessa, ma la 42enne si è liberata graffiandola e dandosi alla fuga. La Polizia l’ha comunque raggiunta in via XXV aprile. La donna è stata quindi posta agli arresti per il reato di rapina impropria. Disposto dal magistrato il rito per direttissima, S.D. è stata condannata a due anni e due mesi a seguito di rito abbreviato.

Comments

comments

3 Commenti

  1. in europa gira una barzelletta: se vuoi rubare vai in Italia che tanto più o meno rubano tutti
    La prossima volta vedrete che condannano la commessa che ha disturbato la ladra

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome