Doppio intervento del soccorso alpino nella giornata di ieri

0

Nel pomeriggio di sabato 3 settembre 2016, in poche ore i tecnici della di Valle Sabbia, V Delegazione Bresciana del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) sono stati chiamati per due interventi.

Nel primo caso, si è trattato di un “allertamento”, per due austriaci, padre e figlio, che però hanno rifiutato i soccorsi. Per ragioni in corso di accertamento, era stato dato l’allarme e quindi la Centrale aveva inviato l’elicottero, partito da Trento, che ha effettuato un sorvolo in zona, e aveva allertato le squadre del Soccorso alpino, che hanno poi raggiunto il luogo in cui si trovavano i due turisti, comunque illesi, nella zona del torrente Caffaro, a Bagolino.

Poco dopo è arrivata la richiesta di soccorso per una escursionista, di nazionalità tedesca, di 43 anni, scivolata lungo il sentiero n. 265 a Tignale. Ha riportato alcune contusioni, non gravi. Cinque tecnici sul posto, che l’hanno messa in sicurezza e accompagnata a valle. L’intervento è terminato in serata. Sono intervenuti anche i del fuoco di Trento e i volontari di Storo.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome