Valsabbina, invertita la tendenza sul valore delle azioni?

5

Nuova risalita per i titoli di Valsabbina, che dopo aver toccato il fondo ed essere rimbalzate a quota 5,06 euro sono cresciute ieri fino al valore – teorico – di 7 euro. Un valore che comunque corrisponde a circa un terzo del massimo storico toccato dei titoli.

A certificare se la tendenza ha iniziato a invertirsi sarà dunque la prossima asta, visto che stavolta i titoli sono stati sospesi per eccesso di rialzo rispetto al 10 per cento consentito (115mila le richieste di acquisto a 7 euro). L’11 novembre la banda di oscillazione delle azioni sarà del 20 per cento.

Comments

comments

5 Commenti

  1. A me pare che la nuova piattaforma selta per gli scambi (Hi-mtf) si presti a manovre poco chiare, visto che che in poco più di due mesi il valore dell’azione è stato trascinato giù del 70% e che nel giro di tre settimane viene fatto risalire del 75%. Non è proprio il posto dove mettere al sicuro i risparmi di una vita.

  2. Ricordiamo: una cosa è il prezzo, altra il valore. La Valsabbina “vale” 11 euro circa. Tutto il resto lo fa purtroppo il mercato e quindi chi ci opera, soprattutto se lo fa solo con fini speculativi e di breve termine. Bisogna saperlo o forse sarebbe bastata una maggiore informazione data in particolare a chi è entrato come socio negli ultimi due anni. Informazione dovuta peraltro in base alla normativa europea MIFID quando impone agli intermediari finanziari di relazionarsi con i clienti con trasparenza e tranmite un questionario di prfilazione dove si parla chiaramente di rischio e conseguente adeguatezza delle operazioni messe in atto. Era tutto regolare e corretto ? Molte lamentele di clienti ed azionisti vertono proprio su questo aspetto.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome