Condanna per abuso di ufficio, è ufficiale: il sindaco di Gavardo sospeso per 18 mesi

0

Il comunicato è lapidario. Il senso chiaro. Il sindaco di Gavardo Emanuele Vezzola è stato sospeso dalla carica dal prefetto in seguito della “comunicazione da parte della cancelleria del Tribunale di Brescia della sentenza di condanna per il reato di cui all’articolo 233 del Codice penale” (abuso di ufficio in merito alla rimozione dell’ex comandante della Polizia locale Marco Sartori). Per questo Valerio Valenti ha firmato oggi – secondo quanto stabilito dal cosiddetto Decreto Severino – ha deliberato la sospensione di Vezzola “per 18 mesi, salvo che intervenga una sentenza di rigetto in appello. Nel caso decorrerà un ulteriore termine di 12 mesi”. La fascia è ora sulle spalle del sindaco Vincenzo Bertoloni, che potrebbe portarla fino a fine mandato.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome