Gennaro Esposito, il presunto assassino non parla davanti al giudice

0
Il cadavere di Gennaro esposito abbandonato per strada dopo l'omicidio
Il cadavere di Gennaro Esposito abbandonato per strada a Calcinato dopo l'omicidio

’ rimasto nel silenzio di fronte agli investigatori Dione Cheick, il 34enne senegalese di Calcinato, che domenica sera è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso il 37enne di origini siciliane Gennaro Esposito.

L’ è avvenuto intorno alle 19.30: Esposito è stato colpito a morte con dodici coltellate e il suo assassino è stato trovato in , con l’arma del delito, mentre si stava ripulendo dal sangue. L’avvocato della difesa ha chiesto per Cheick la perizia psichiatrica.

Resta da capire il movente (gli investigatori hanno ipotizzato si potesse trattare di questioni di droga). Le indagini sono affidate ai carabinieri.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome