Franciacorta di successo anche a Manchester, ma con la f minuscola

L'ultima testimonianza del successo del brand vitivinicolo bresciano è la recente apertura, a Manchester, del Blue Lobster

0
Franciacorta Bar a Manchester
Franciacorta Bar a Manchester

Il Franciacorta tira. L’ultima testimonianza del successo del brand vitivinicolo bresciano è la recente apertura, a Manchester, del Blue Lobster. Ristorante di qualità con due pilastri: la cucina di mare sui tavoli e nei calici il Franciacorta. Anzi: il franciacorta scritto con la “F” minuscola (“new Italian seafood restaurant and franciacorta bar”), a testimonianza di come il marchio sia diventato ormai una parola d’uso comune e non più un nome proprio.

Il proprietario del ristorante, di origini italiane, è Andrea Zecchino, che – intervistato da un quotidiano di Manchester – parla del paragone fra il Franciacorta (“fine Italian sparkling wine bottle-aged in the same way as champagne”) e il più celebre cugino francese, spiegando: “E’ un metodo di produzione simile, su scala minore. Lo Champagne viene venduto in milioni di bottiglie nel mondo, ma il franciacorta (sic.) è il prodotto artigianale di una piccola piccola regione dell’Italia. Forse è più popolare in Giappone e Australia che in Uk e anche in Italia”. Uno spot non da poco per la vera eccellenza dell’export bresciano.

Franciacorta Bar a Manchester
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome