Franciacorta, l’ultima gelata rischia di rovinare l’annata

Tra i vigneti della zona vitivinicola più rinomata nel Bresciano si contano i danni dell'ondata di freddo arrivata martedì notte

0

La primavera ha subito una netta battuta d’arresto con un significativo calo delle temperature che ha colpito, con tutto il nord Italia, anche la Franciacorta. Ai caldi giorni delle scorse settimane sono seguiti minacciosi annuvolamenti, vento freddo ed infine una gelata che nella notte tra martedì 18 e mercoledì 19 ha coinvolto vigneti e filari.

Dai primi sopralluoghi condotti emergono danni a macchia di leopardo, in modo particolare nei vigneti posti a fondovalle e nelle aree pianeggianti. E’ ancora precoce fare una stima effettiva dei danni, sono fenomeni che si accertano solo con il passare di alcuni giorni, tuttavia, trattandosi di un fenomeno precoce, si ipotizza un possibile recupero anche delle vigne più colpite.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome