Pecunia olet, atto secondo: sequestrati beni per 4 milioni di euro

0
Guaria di Finanza, Brescia
Guardia di Finanza

Ottantasette garage per un valore complessivo di 4 milioni di euro. ’ il bottino messo a segno dalla Guardia di Finanza di Brescia che, nell’ambito dell’operazione “Pecunia olet” che a dicembre aveva portato all’arresto per riciclaggio di una imprenditrice bergamasca residente in Svizzera, ha sequestrato il ragguardevole numero di rimesse fra Brescia, Varese, Mantova e Bergamo.

Secondo la Procura di Bergamo che sta coordinando le indagini, i beni ascrivibili alla donna, in realtà appartenenti ad un complicato gioco di scatole cinesi con triangolazioni fra San Marino, Singapore, Panama, le Isole Vergini e Marshall Islands, sarebbero proventi di reati tributari e fallimentari commessi attraverso società edili – intestate a prestanomi – svuotate delle risorse finanziarie verso conti svizzeri.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome