Rapina con ostaggi alla Banca Popolare di Sondrio di viale Piave

0
Carabinieri
Carabinieri

Rapina con ostaggi alla Banca Popolare di Sondrio di viale Piave a Brescia. E’ accaduto martedì pomeriggio e il tutto è durato mezz’ora, il tempo che la cassaforte temporizzata si aprisse.

Secondo le testimonianze raccolte, due uomini ha volto scoperto sono entrati in banca armati di coltello e hanno minacciato i presenti. Hanno chiuso il direttore della filiale in uno stanzino e poi hanno costretto un dipendente ad aprire la cassaforte. Nella mezz’ora di tempo necessaria per aprire la porta blindata, 5 o 6 clienti ignari sono entrati in banca. Ogni volta venivano avvicinati da uno dei malviventi armato di coltello che li accompagnava nello stanzino in cui era rinchiuso il direttore.

Trascorsi i trenta minuti, la porta della cassaforte si è aperta e i due hanno potuto prelevare almeno 40mila euro in contanti prima di scappare a bordo di un auto e poi far perdere le proprie tracce. Sulla rapina stanno indagando i Carabinieri.

 

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome